Cirio (Piemonte): Tav irrevocabile, a Roma hanno tempo da perdere

Cro/Ska

Roma, 27 lug. (askanews) - "Ho seguito in contatto con il Prefetto l'andamento di questa giornata e voglio ringraziarlo insieme al Questore e a tutte le forze dell'ordine per il loro prezioso lavoro": sono le parole del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, sulla manifestazione No Tav di oggi in Valsusa.

"La lettera di conferma alla Tav che doveva partire dal Governo per Bruxelles è partita - aggiunge il presidente Cirio - e questo è ciò che conta, perché da questo momento l'opera è diventata irrevocabile. Se poi qualcuno a Roma ha ancora tempo da perdere per un ennesimo dibattito parlamentare, il cui esito è scontato a favore della Tav, lo faccia. Ma senza che questo significhi far tardare l'opera anche di un solo giorno, perché di tempo il Piemonte e l'Italia ne hanno già perso troppo".