Cirio: vino è cultura, Oms sbaglia a chiamarlo alcol

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Torino, 22 set. (askanews) - Noi siamo una regione vinicola e Terra Madre è anche occasione per lanciare un appello all'Organizzazione mondiale della Sanità che pare non abbia inteso bene la differenza tra il vino e l'alcol. Il vino è cultura, è tradizione". Cosi Alberto Cirio, presidente della regione Piemonte, a margine di Terra Madre Salone del Gusto di Torino.

"Nell'ultima relazione dell'Oms, in tema di Alcol Strategy, in cui il vino è definito alcol, ed è prevista una serie di incentivi agli Stati per ridurre il consumo di vino del 10%. Io credo sia un profondo errore, di conoscenza soprattutto: il vino non è alcol, il vino è cultura, è tradizione, il vino è storia", aggiunge Cirio.

"Penso che anche da Terra Madre debba partire una voce chiara in questa direzione: il vino è un alimento, un alimento in cui trovi la stessa cultura che trovi in un dipinto antico - sottolinea Cirio-. Un approccio corretto al vino è un messaggio da trasmettere, soprattutto ai giovani, ed è un'occasione di crescita per i territori, perché il vino è figlio di un territorio.

"Credo che da questa edizione di Terra Madre possa levarsi un monito e un appello affinché non si crei l'uguaglianza vino alcol, vino sigarette: sarebbe un profondo errore, anche di cultura", conclude.