Citigroup: no a chiamate Zoom il venerdì per benessere impiegati

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 23 mar. (askanews) - L'amministratore delegato di Citigroup, Jan Fraser, istituirà un protocollo per vietare le chiamate via Zoom il venerdì per garantire un più sano equilibrio tra lavoro e vita privata per i dipendenti e combattere la stanchezza pandemica.

L'iniziativa si chiamerà Citi Reset Day e vuole evitare il burnout dei lavoratori. "L'offuscamento dei confini tra casa e lavoro ha messo a dura prova il nostro benessere, semplicemente non è sostenibile", ha detto Fraser in un promemoria ai lavoratori.

Le chiamate via Zoom tra dipendenti e clienti e le autorità di regolamentazione si svolgeranno ancora il venerdì, mentre le riunioni interne potranno tenersi al telefono per avere una pausa dalle chiamate video e dovranno svolgersi durante l'orario di lavoro tradizionale e non nel weekend.

"La pandemia - ha detto Fraser - ha aperto le porte a nuovi modi di lavorare e ha dimostrato che siamo in grado di adattarci e persino di prosperare in mezzo alle avversità. Niente dovrebbe impedirci di costruire una banca che vince, una banca che difende l'eccellenza e una banca con un'anima". I dipendenti di Citigroup potrebbero tornare a lavorare tre giorni in ufficio e due da casa, appena le condizioni lo permetteranno.