Città Metrop. Roma: nessuna criticità in scuole per riscaldamento

Red/Cro/Bla

Roma, 10 gen. (askanews) - "Il Dipartimento Edilizia Scolastica di Città metropolitana di Roma è intervenuto nelle scuole che in queste ore hanno avuto problematiche legate agli impianti di riscaldamento. Problemi rilevati solo con 15 scuole su 350 gestite da Città metropolitana, hanno segnalato ai nostri uffici piccoli interventi di manutenzione che sono stati immediatamente risolti". Lo dichiara in una nota il vice sindaco della Città metropolitana di Roma e consigliere delegato alle Scuole, Teresa Zotta.

"Unico problema più critico è stato registrato alla Scuola 'Archimede' di Roma dove erano stati danneggiati i termostati che avevano mandato in blocco l'impianto. E' inaccettabile che qualcuno si diverta a gettare panico tra gli studenti, dichiarando che le scuole superiori sono al freddo. Durante il periodo di vacanze natalizie abbiamo continuato a riscaldare le scuole sia per il personale scolastico presente, sia per evitare il blocco delle caldaie al rientro a scuola degli studenti e professori. Al momento nessuna scuola ha problemi agli impianti termici", aggiunge.

Di seguito l'elenco delle scuole che hanno segnalato problemi all'impianto di riscaldamento che è stato immediatamente risolto: Istituto "Croce Aleramo", "Lombardo Radice", "Cavour", "Archimede", "Giulio Cesare", "Giordano Bruno", IIS Via Emery, "Aristofane", "Alberti", "Picasso", "Aristotele" di Roma, IIS "Piazza della Resistenza" di Monterotondo, ITCG "Di Vittorio" di Ladispoli, "Vallauri" di Velletri e Picasso di Anzio.