Città più verdi e più intelligenti, Padova ultima tappa di Verdecittà

·3 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Si chiude a Padova il roadshow di Verdecittà, il progetto Mipaaf - CREA di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui benefici che il verde apporta non solo alla bellezza, ma anche alla salute e al benessere delle nostre città.

Il centralissimo "Liston" ospita, da venerdì 17 a domenica 19 settembre, un'area verde temporanea, un filare composto da alberi via via di dimensioni maggiori, fino ad arrivare al Palazzo Municipale (Moroni). L'installazione, appositamente creata da un esperto progettista CONAF, grazie all'impiego di specie arboree autoctone o anche non autoctone, ma ormai naturalizzate e ampiamente diffuse a Padova, mostrerà il ciclo di vita e l'evoluzione dell'albero in ambiente urbano, inevitabilmente diversi da come sarebbero in area forestale o agricola. Un'area espositiva, inoltre, sarà dedicata alla presentazione del Progetto e alla promozione di una cultura più consapevole dell'importanza del verde e dell'eccellenza del florovivaismo made in Italy. Personale adeguatamente formato sarà a disposizione per dare informazioni e consigli sui benefici del verde, sia pubblico che privato, nonché sulla sua gestione quotidiana.

Come gesto concreto di impegno le piante utilizzate per l'installazione saranno poi donate dal Coordinatore del Progetto Gianluca Burchi, al Comune di Padova, rappresentato dall'Assessora Ambiente, Verde e Parchi Chiara Gallani, nel corso dell'inaugurazione che si terrà venerdì 17 settembre alle ore 12:30, affinché possano essere ricollocate nella città a beneficio dei cittadini.

«VerdeCittà è un progetto di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui benefici che il verde apporta non solo alla bellezza, ma anche alla salute e al benessere delle nostre città» dichiara Chiara Gallani, Assessora Ambiente, Verde e Parchi del Comune di Padova. «Un contributo fondamentale anche al contrasto degli eccessi climatici, al risparmio idrico ed energetico e alla qualità dell'aria. Un progetto che siamo orgogliosi di ospitare, assieme ad altre 4 città italiane, anche a sottolineare la nostra azione nella pianificazione del verde, obiettivo sul quale ci stiamo impegnando da diversi anni - aggiunge -. In questi giorni sul Liston incontreremo un'installazione temporanea che racconta il ciclo di vita dell'albero in ambiente urbano raccontato dal vivo, un'installazione che ci racconta i passaggi evolutivi di un albero in città. Alla fine dell'installazione - conclude - le piante diventeranno patrimonio di Padova che le riceve e accoglie per piantarle e prendersene cura. Vi invito a goderne, così come invito la cittadinanza a partecipare alle iniziative legate al progetto, per vivere una città più bella, che mette di nuovo al centro il verde".

Presso lo stand VerdeCittà sarà possibile effettuare percorsi guidati, ricevere informazioni e consigli sui benefici del verde nonché sulla sua gestione quotidiana e prenotare le visite all'Orto Botanico (sabato pomeriggio alle 16.30) e ad alcuni giardini di dimore storiche, appositamente aperti per VerdeCittà e riservate ai visitatori dell'area verde fino ad esaurimento posti (Padova ha un'anima verde. Anticipazioni del festival di giardini aperti Anime Verdi - Via Galilei e Via Zabarella domenica ore 10.30 e Prato della Valle domenica ore 17.00).

Non manca, infine, l'appuntamento con la formazione: venerdì 17 settembre dalle ore 10:00 l'ultimo webinar di Verdecittà, dal titolo "Vivere il Verde in città fa bene!", in diretta streaming sul canale youtube e sulla pagina Facebook del CREA.

Orari: venerdì 16 dalle 10:00 e alle 20:00, sabato 17 e domenica 18 dalle 10:00 alle 19:00.

Il progetto, che coniuga bellezza e scienza, è finanziato dal Mipaaf, coordinato dal CREA e organizzato da Padova Hall con il supporto scientifico del CONAF (Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali) e la collaborazione di AIDTPG (Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini). L'ultima tappa è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Padova.

(ITALPRESS).

mgg/fsc/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli