Cittadino egiziano morto dopo uno scontro con la polizia francese al confine

egiziano morto
egiziano morto

Egiziano morto a 35 anni all’ospedale di Nizza: era stato ferito alla testa da un poliziotto francese mentre tentava di superare il confine tra Francia e Italia.

Egiziano morto a 35 anni: era stato ferito alla testa dalla polizia francese al confine con l’Italia

Nella notte tra martedì 14 e mercoledì 15 giugno, un cittadino egiziano di 35 anni è stato ferito con un colpo di pistola alla testa sparato da un poliziotto francese. Il poliziotto aveva sparato nel tentativo di bloccare un furgone frigo alla guida del quale si trovava un passeur che aveva forzato un posto di blocco allestito a Sospel, una cittadina francese situata nel dipartimento delle Alpi Marittime, in prossimità del confine con Olivetta San Michele, in provincia di Imperia.

In merito all’accaduto, nella giornata di venerdì 17 giugno, il quotidiano Nice Matin ha comunicato che il cittadino egiziano è morto all’ospedale di Nizza, presso il quale era stato ricoverato a seguito del drammatico incidente.

Dinamica dell’incidente e indagini

A proposito della vicenda, il quotidiano Nice Matin ha spiegato che i gendarmi francesi erano stati allertati circa la presenza di un furgone sospetto dalla polizia italiana. Secondo quanto riferito dal procuratore di Nizza, Xavier Bonhomme, nel momento in cui il mezzo aveva raggiunto Sospel, aveva sfondato il posto di blocco per poi procedere verso la Francia a tutta velocità per una quarantina di chilometri circa, guidando fino ad avenue de la Méditerranée nel quartiere Moulins di Nizza.

Giunto nel quartiere di Nizza, il conducente del furgone si è dato alla fuga, abbandonando cinque migranti che si trovavano all’interno del veicolo. Tra i migranti, c’era anche il 35enne egiziano rinvenuto esanime e portato d’urgenza in ospedale.

Le autorità francesi stanno indagando per indentificare la vittima e per determinare se fosse un migrante deceduto sperando di oltrepassare il confine francese oppure un passeur.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli