Civati: cancellare subito Dl Sicurezza, non bastano correttivi

Pol/Vlm

Roma, 19 nov. (askanews) - "Non bisogna più attendere, il governo è ormai insediato da due mesi e mezzo: deve cancellare i decreti Sicurezza. Sulla gestione dei flussi migratori e sulle politiche di accoglienza è attesa quella svolta annunciata fin dalla formazione dell'esecutivo. E c'è una ragione fondata per farlo: quei provvedimenti, voluti dall'allora ministro Salvini, sono dannosi. Stanno provocando conseguenze disastrose, che vanno riparate quanto prima, ripristinando subito il funzionamento degli Sprar". Lo dichiara Giuseppe Civati, fondatore di Possibile.

"Sui decreti di Salvini - aggiunge Civati - bisogna quindi accantonare qualsiasi timidezza. Non è sufficiente ritoccarli in qualche punto, conservando l'intero impianto normativo. Peraltro, la criminalizzazione delle Ong, con misure inconcepibili e punitive, è ancora più inaccettabile di fronte ai dati: lo studio realizzato per l'European University Institute conferma, come sosteniamo da tempo, che la presenza delle navi delle Ong non favorisce le partenze. Ma consente solo di salvare vite umane".