Civati: solidarietà a giornalisti Askanews, pagano colpe non loro

Pol/Arc

Roma, 23 ott. (askanews) - "La mia personale solidarietà nei confronti dei giornalisti che pagano per colpe non loro, nonostante la massima disponibilità al confronto. Per dirla con eleganza, perché le responsabilità di chi guida sono evidenti". Lo ha scritto in un tweet Giuseppe Civati, fondatore di Possibile.