Civilt cattolica spiega il reddito universale proposto dal Papa -3-

Ska

Citt del Vaticano, 4 giu. (askanews) - La "retribuzione universale" a cui allude Francesco, insomma, va intesa come "'reddito universale' nel senso comune". Con un rapido calcolo, padre Giraud scrive che esso "costerebbe meno di 13 miliardi di dollari. Questa pu sembrare ad alcuni una cifra considerevole: vicina al Pil nominale della Cina nel 2018. Tuttavia, uno studio della Ong Oxfam mostra che, nello stesso anno, l'1% degli individui pi ricchi del Pianeta ha percepito un reddito annuo di 56.000 miliardi di dollari (pari all'80% del Pil mondiale). Se solo 'prelevassimo' un quarto di tale reddito, esso sarebbe sufficiente per finanziare un reddito base di 7,4 dollari al giorno (e anche di pi) per quella parte dell'umanit che ne privata. Dopo il 'prelievo', al pi alto percentile di questi super-ricchi resterebbero ancora in media 47.500 dollari di reddito mensile a persona: questo dovrebbe essere sufficiente per consentire loro di continuare a condurre una vita 'dignitosa'".

"Non pretendiamo di sostenere che un tale 'prelievo' sia politicamente facile da mettere in pratica", precisa Giraud. "Tuttavia queste semplici cifre ci ricordano che, contrariamente a una comune convinzione, il problema del finanziamento di un reddito di base non consiste nella 'mancanza di risorse'".

L'articolo, che sottolinea come il reddito universale "non n di destra n di sinistra, ma trasversale alle nostre categorie politiche tradizionali", e ricorda che "il primo tipo di reddito di base ha le sue origini nel lavoro dell'economista di Chicago Milton Friedman", si conclude sottolineando che "nessun discernimento collettivo davvero fruttuoso pu essere fatto su tali questioni fondamentali finch quelli di noi che sono relegati nelle periferie della nostra societ non possono prendervi parte attiva. Come ha scritto Francesco nella sua Lettera ai lavoratori dei movimenti popolari: 'Questo vostro atteggiamento mi aiuta, mi mette in questione ed di grande insegnamento per me'".