Clan Spada, Corte d'Assise infligge tre ergastoli

Mpd

Roma, 24 set. (askanews) - Ergastolo per Carmine "Romoletto" Spada, Roberto Spada e Ottavio "Marco" Spada: è la sentenza della Corte d'Assise sul processo agli imputati appartenenti o legati al clan Spada di Ostia.

I giudici hanno condannato a nove anni Vittorio Spada, detto Manolo.

La vicenda processuale è quella emersa il 25 gennaio scorso quando Ostia ed il Litorale romano furono svegliati dalle sirene dell'Antimafia. Al centro dell'ordinanza eseguita dalle forze dell'ordine c'erano l'omicidio del 2011, di due boss che comandavano a Ostia prima degli Spada, Giovanni Galleoni e Francesco Antonini. Oggi la condanna più dura per Carmine Spada, detto Romoletto ritenuto uno dei capi del clan; Roberto Spada, già condannato per la vicenda della testata ad un giornalista della Rai; ed Ottavio Spada, detto Marco.