Clarissa Marchese: “Voglio partorire in acqua, nascerà a marzo”

clarissa marchese

L’ex tronista di Uomini e Donna, Clarissa Marchese, aveva conosciuto il suo attuale marito, Federico Gregucci, nel programma di Maria De Filippi. La coppia si è sposata lo scorso maggio e ora attendono un bambino. Ai suoi fan la donna ha svelato tantissimi segreti sulla bimba che nascerà il prossimo marzo. Sono già decisi il nome, le modalità del parto e l’esposizione ai social. L’ex miss Italia 2014, quindi, ha risposto a tutte le domande dei fan su Instagram.

Clarissa Marchese, il parto

Clarissa Marchese e Federico Gregucci si sono sposati a maggio dopo la loro conoscenza avvenuta tre anni fa a Uomini e Donne. Dopo appena quattro mesi di matrimonio, inoltre, la coppia ha annunciato l’arrivo di una bambina, che nascerà il prossimo 21 marzo 2020. “La bimba – hanno spiegato i genitori – non solo nascerà americana ma probabilmente i suoi primissimi anni di vita li passerà qua, questo dipende molto dal lavoro di Federico!”. Su Instagram, inoltre, il profilo della miss Italia 2014 è stato bombardato di domande e curiosità sulla piccola. Clarissa ha deciso di togliere ogni dubbio, o quasi.

Il nome della bimba è già stato deciso, ma resterà un segreto almeno fino al 2 gennaio quando la futura mamma celebrerà il “baby shower”. Si tratta di una festa americana particolare che festeggia l’arrivo i un bebè. Vivendo a Miami, anche Clarissa seguirà la tradizione. Durante i primi mesi di gravidanza, l’ex tronista ha confessato di aver sofferto di nausee e disturbi classici. Infine, ha rivelato di voler partorire in acqua. “Ho chiesto al mio ginecologo se posso fare il parto in acqua – ha spiegato Clarissa -. Mi ha detto che le condizioni devono essere ottimali. Se ci saranno facciamo quello, sennò quello naturale o il cesareo”.

Rispetto invece alla tematica delicata dell’esposizione della piccola sui social, la donna ha spiegato: “Non mi piace che quando nasce un bambino venga messo sui social alla mercé di tutti, è un senso di protezione che sento già di avere. Comunque la piccolina che sarà la mia vita ed è ovvio che la coinvolgerò, ma nella giusta misura“.