Claudia Lai Nainggolan, tumore: “Non potrò più fare figli”

Claudia Lai Nainggolan, tumore: “Non potrò più fare figli”

Claudia Lai Nainggolan sta combattendo la sua battaglia contro il cancro e ha raccontato come sta vivendo questo periodo molto difficile. Intervistata da La Gazzetta dello Sport, ha ammesso che a causa delle cure alle quali si è sottoposta non potrà più avere figli. La 38enne ha lanciato anche un messaggio molto importante legato alla prevenzione.

Claudia Lai Nainggolan: tumore

Claudia Lai non sta vivendo un periodo semplice, ma non ha nessuna intenzione di mollare. La moglie di Nainggolan, nel mese di aprile 2019, ha scoperto di avere un cancro al quarto stadio e ha iniziato la sua battaglia. Intervistata da La Gazzetta dello Sport ha confessato che non potrà più avere figli perché le cure alle quali si è sottoposta le hanno anticipato la menopausa. Claudia ha dichiarato: “Amo Roma, mi ha salvato la vita. In primis il dottor Del Vescovo (ex medico sociale del club giallorosso, ndr) che mi ha messo in contatto con il dottor Vincenzi del Campus Biomedico dove ora sono seguita e coccolata. (…) Sono stata operata subito senza renderla pubblica e ho firmato per tornare a casa dalle mie figlie”. La Lai e il calciatore del Cagliari (ex della Roma e dell’Inter) hanno due bellissime bambine e sono proprio le piccoline di casa che le hanno regalato i sorrisi più belli di questi mesi difficili.

Claudia ha soltanto 38 anni, ma il cancro le ha portato molti problemi di salute: “Tutte queste cure mi hanno provocato diversi problemi… Cuore, difese immunitarie basse, osteoporosi e altre causate dalla menopausa forzata. Grazie a Dio ho già due splendide bambine, perché non potrò più avere figli. Fortunatamente, la 38enne, era già diventata mamma prima del cancro e, forse, è proprio questo che le dona un po’ di sollievo.

Il messaggio di Claudia

Claudia è una vera e propria forza della natura. Sui social, dopo aver reso pubblica la notizia del tumore, non ha mai avuto problemi a mostrarsi senza capelli, caduti a causa della chemioterapia. Come mai ha parlato delle sue condizioni di salute a distanza di tre mesi dall’intervento? La Lai ha ammesso: “Avevo bisogno di confrontarmi con persone che avessero o stessero passando il mio stesso incubo. La moglie di Nainggolan, negli ultimi mesi, è impegnata nella raccolta fondi per associazioni di ricerca. Con la collaborazione di diversi calciatori, mette in vendita le magliette il cui ricavato è destinato all’ambito medico. È proprio all’importanza della prevenzione che la 38enne ha rivolto il suo messaggio conclusivo: “Io sono stata fortunata, mi sono accorta per tempo, anche se era già al quarto stadio. Noi donne dovremmo amarci di più e farci controllare spesso. A volte basta poco per evitare una tragedia”. È trascorso quasi un anno da quando Claudia ha scoperto di avere un tumore, è stato e sarà ancora un periodo molto difficile, ma di certo lei ne uscirà più forte di prima.