ClaudiaGiannotti è venuta a mancare: lavorò con Sordi

·2 minuto per la lettura
claudia giannotti
claudia giannotti

È venuta a mancare a Torino a 83 anni l’attrice e doppiatrice Claudia Giannotti. Aveva recitato insieme ad Alberto Sordi in “Il prof. dott. Guido Tersilli primario della clinica Villa Celeste convenzionata con le mutue” e più di recente in alcune note serie tv, come “La squadra” e “Il bello delle donne”. È morta domenica 26 luglio, mentre i funerali saranno celebrati nella Casa di Riposo Ebraica del capoluogo piemontese. Le spoglie saranno poi traslate nel cimitero di Campobasso, luogo di nascita dell’artista.

Claudia Giannotti scomparsa a 83 anni

Nata il 19 febbraio 1937, Claudia Giannotti iniziò a recitare a soli 6 anni, quando le venne affidata una piccola parte in “Nessuno torna indietro” del 1943. La professionista si era diplomata all’Accademia nazionale di arte drammatica di Roma e debuttò in teatro nel 1961. Continuò poi a recitare al Teatro Stabile dell’Aquila e di Roma, prendendo parte a diverse importanti rappresentazioni.

claudia giannotti
claudia giannotti

Molte, come detto, sono state anche le sue esperienze al cinema e in tv. Tra la fine degli anni sessanta e l’inizio dei settanta, la Giannotti fu la dottoressa Natoli a fianco di Sordi. Poi prese parte a “Il divorzio” di Romolo Guerrieri e a “La cosa buffa” di Aldo Lado. Per il piccolo schermo l’abbiamo invece apprezzata in alcuni sceneggiati, come “Un certo Harry Brent”, “Chi?”, “La squadra”, “Delitto all’isola delle capre” e “Il bello delle donne”. Negli ultimi anni di carriera fu attiva soprattutto in qualità di doppiatrice.

Per tutta la vita affiancò al suo principale mestiere di attrice quello di formatrice e pedagoga. Venne anche chiamata da Luca Ronconi per insegnare presso la Scuola per attrici e attori del Teatro Stabile di Torino. Ha inoltre insegnato nella scuola per attrici e attori del Piccolo Teatro di Milano.