Claudio Baglioni annuncia le date del “Dodici note” a Verona

·1 minuto per la lettura
featured 1506004
featured 1506004

Verona, 10 set. (askanews) – Tra Claudio Baglioni e Verona c’è qualcosa di magico, il popolare cantautore ha ricevuto dal Sindaco Federico Sboarina un premio speciale durante la prima serata dei Seat Music Award per ricordare e sancire lo speciale rapporto che lo lega alla città di cui di fatto è ambasciatore. E proprio a Verona dopo i grandi successi passati, Claudio vuole portare il suo “Dodici note”, due live evento il 26 e 27 luglio 2022.

“L’idea a questo punto è di fare un grande concerto dove la musica sia protagonista, ho già sperimentato a inizio anno al Teatro dell’Opera di Roma. L’idea è di avere una delle orchestre più grandi del mondo, con 80-90 persone di orchestra sinfonica, 60 di coro e alcuni solisti. La musica come spettacolo primario, è una cosa che era annunciata due anni fa ma rimandata per la crisi pandemica e rimandata due volte. Ripeterò lo spettacolo alle Terme di Caracalla e al Teatro Greco di Siracusa, una altro gioiello della nostra bella Italia oltre alla bella Verona”.

Baglioni ha poi ironizzato sui molti premi e riconoscimenti che sta ricevendo.

“Allora io non sono così abituato ad andare prendere premi, ne ho presi un decimo di quelli che mi avevano promesso, ma a questo tengo particolarmente per le tante cose fatte a Verona e in Arena. Generalmente si dice che quando cominciano a premiarti tanto è perchè sei vicino al traguardo, ma siccome questo traguardo ancora non lo vedo mi fa piacere collezionare della tappe così importanti”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli