Clima: 4 milioni in piazza per sciopero globale guidato da giovani -2-

Ihr

Roma, 21 set. (askanews) - Gli organizzatori di Strike 350.org hanno dichiarato che le manifestazioni di ieri sono state l'inizio di 5.800 proteste in 163 Paesi previste la settimana successiva.

"Se davvero proviamo a fare la differenza, possiamo. Non è ancora troppo tardi", ha detto la dodicenne Annabelle Abramowitz a New York, dove a 1,1 milioni di studenti è stato permesso di saltare la scuola per l'evento.

Manifestazioni in tutta l'Asia e il Pacifico hanno dato il via all'azione, che si è propagata con il passare delle ore in Africa e in Europa, con folle che si sono date appuntamento a Parigi, Londra e Berlino, prima di arrivare negli Stati Uniti.

Da Berlino a Boston, da Kampala a Londra, da Seoul a San Paolo, i manifestanti brandivano cartelli con slogan tra cui "Non c'è pianeta B" e "Rendiamo di nuovo grande la terra".