Clima, Biden rassicurerà leader mondiali su promesse Usa per riduzione emissioni

·1 minuto per la lettura
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a Roma, durante il summit dei leader del G20

GLASGOW (Reuters) - Il presidente Joe Biden cercherà di assicurare ai leader globali che gli Stati Uniti possono mantenere la promessa di tagliare le emissioni di gas serra di oltre la metà entro la fine del decennio, anche se le politiche chiave con cui garantire queste riduzioni restano incerte.

Lo hanno detto i collaboratori di Biden per il dossier climatico.

Il presidente incontrerà i leader di oltre 100 Stati a Glasgow per l'inizio della conferenza sul clima Cop 26, che comincia sulla scia del vertice del G20 a Roma, conclusosi con una dichiarazione in cui si invita a prendere misure "significative ed efficaci" contro il cambiamento climatico, lasciando però molto lavoro da fare ai mediatori per mettere al sicuro l'ambizioso obiettivo.

Il National climate adviser Gina McCarthy ha detto che Biden intende raggiungere il risultato della riduzione dei gas serra in gran parte grazie ad un provvedimento di bilancio che metterebbe a disposizione 555 miliardi di dollari in fondi per il clima. La proposta di legge attende un voto del Congresso dopo mesi di complessi negoziati.

"Qui a Glasgow, [Biden] rinnoverà l'impegno degli Stati Uniti a intraprendere azioni rapide e decisive, anche nel quadro del piano Build Back Better", ha detto McCarthy ai giornalisti.

"Si tratta del più grande investimento per la lotta al cambiamento climatico nella storia americana. E ci consentirà di ridurre le emissioni di ben oltre un gigatone -- 1 miliardo di tonnellate -- nel 2030".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli