Clima, centinaia di migliaia di giovani nel mondo in sciopero -3-

Ihr

Roma, 20 set. (askanews) - Manifestazioni si sono tenute anche nelle isole Vanuatu, Salomone e Kiribati. "Non affondiamo, combattiamo", hanno cantato i bambini, mentre questi atolli sono in prima linea nel riscaldamento globale a causa dell'innalzamento del livello del mare. Idem nelle Filippine, a Manila: "Molte persone stanno già avvertendo gli effetti del riscaldamento globale, inclusi i tifoni", ha detto all'Afp Yanna Palo, 23 anni.

In diverse città australiane, tra cui Sydney, 300.000 bambini e genitori hanno manifestato, più del doppio della marcia dello scorso marzo. Più di 100 eventi sono stati dichiarati nel Paese. Anche in India e Cina, che sono tra le nazioni più inquinanti del mondo, i manifestanti sono scesi nelle strade numerosi.(Segue)