Clima, con nuovi modelli riscaldamento globale più forte

Bea

Roma, 17 set. (askanews) - Il riscaldamento globale si annuncia più forte del previsto, quali che siano gli sforzi per contrastarlo. Lo ha annunciato un gruppo di scienziati francesi che ha elaborato nuovi modelli matematici che serviranno come base ai lavori dell'Ipcc, il Panel intergovernativo sul cambiamento climatico dell'Onu. Un centinaio di ricercatori e ingegneri del Centre national de la recherche scientifique (CNRS), del Commissariat à l'énergie atomique (CEA) e di Météo-France hanno partecipato agli studi che alimenteranno il sesto rapporto del gruppo di esperti Onu sul clima, previsto per il 2021-2022.

Gli scienziati francesi, spiega Afp, hanno prodotto due modelli climatici diversi, incrociati con vari scenari socioeconomici. "Nello scenario peggiore, l'aumento della temperatura media globale va dai 6,5 ai 7 gradi centigradi nel 2100" si legge nella presentazione dei nuovi modelli. Lo scenario si fonda su una crescita rapida alimentata da fonti energetiche fossili.nell'ultimo rapporto dell'Ipcc del 2014 lo scenario peggiore era di un aumento del temperature di 4,8 gradi rispetto all'epoca preindustriale. (Segue)