Clima, Conte: l'Italia può fungere da traino per l'Unione europea

Roma, 10 ott. (askanews) - L'Italia può avere "una posizione di leadership" in senso all'Ue nel contrasto all'emergenza climatica, "può fungere da stimolo, da traino per l'intera comunità europea", dove invece ci sono paesi che si mostrano ritrosi rispetto a "una transizione energetica". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervenendo a Roma alla "Hydrogen Challenge-Global Esg Conference". "L'Italia sconta in alcuni campi e segmenti produttivi un gap di competitività rispetto ad altri Paesi europei. Tuttavia, in materia di green economy e nella promozione di misure che mettono al centro l'economia circolare, il nostro Paese può essere protagonista di un'accelerazione e di un'inversione di marcia", ha aggiunto il premier. Solo "unita" l'Europa potrà affrontare anche il tema della svolta green che non sarà realizzabile "se ci si abbandona impulsi isolazionisti e autoreferenziali - ha concluso il premier - le sfide principali che ci troviamo ad affrontare suggeriscono inevitabilmente di scommettere sulla collaborazione tra Stati e su un rinnovato multilateralismo, fondato su un'agenda condivisa che rifiuti impulsi isolazionisti e autoreferenziali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli