Clima: Descalzi, 'Ue e Italia danno esempio ma se restiamo unici non raggiungiamo target'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 lug. (Adnkronos) – "L'Europa e l'Italia stanno dando l'esempio ma se siamo gli unici non raggiungeremo i target che ci siamo fissati. L'Europa produce solo l'8% delle emissioni a livello globale". Ad affermarlo è l'ad di Eni, Claudio Descalzi, intervenendo a un dibattito organizzato dall'Iai. "La transizione energetica è una storia per ricchi perché sono i paesi ricchi che stanno emettendo più emissioni. L'Europa ha una borsa per fa pagare le emissioni, l'Ets", che è il sistema per lo scambio delle quote di emissione dell'Ue. "Quando gli Usa, l'India o la Cina applicheranno l'Ets, quando verrà applicata un reale carbon princing allora potranno parlare di ambiente", sottolinea ancora Descalzi. Dalla Cop 21 di Parigi, osserva Descalzi, "le emissioni di Co2 sono aumentate da 32 a 33 miliardi di tonnellate. Tra il dire e il fare c'è una grande differenza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli