Clima: in futuro i bambini dovranno affrontare cataclismi più potenti del 700%

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Henry Nicholls
REUTERS/Henry Nicholls

Nei prossimi anni i fenomeni climatici estremi saranno sempre più frequenti e devastanti e, in futuro, i bambini di oggi dovranno affrontare cataclismi più potenti del 700%. E' quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista Science: con le attuali politiche climatiche, i neonati di tutto il mondo sperimenteranno in media ondate di calore sette volte più torride, un numero doppio di incendi rispetto a oggi, i fiumi inonderanno le terre 2,8 volte in più e quasi il triplo dei raccolti saranno bruciati. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Crisi climatica, questa la data del punto di non ritorno

LEGGI ANCHE: Allarme incendi in mezzo mondo. Colpa dei cambiamenti climatici

A condurre lo studio sono stati i ricercatori della Vrije Universiteit Brussel, che hanno calcolato l'esposizione nel corso della vita per ogni generazione nata tra il 1960 e il 2020, per ogni Paese del mondo e per ogni scenario di riscaldamento globale tra 1 grado e 3,5 di aumento secondo gli attuali impegni di riduzione di gas serra da parte dei governi rispetto al periodo preindustriale. 

LEGGI ANCHE: Fridays for Future, Greta Thunberg: nessun partito fa abbastanza

In base alla ricerca, con un aumento di temperatura di 3 gradi, un bambino di 6 anni nel 2020 sperimenterà il doppio di incendi e cicloni tropicali, 3 volte più inondazioni fluviali, 4 volte più mancati raccolti, 5 volte più siccità e 36 volte più ondate di calore rispetto a una persona che vive in condizioni climatiche preindustriali. 

LEGGI ANCHE: Come il climate change sta mutando il volto delle città italiane (in peggio, ovviamente)

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Greta Thunberg a Berlino: "Votate per il clima e continuate a scendere in piazza"

Qualora le temperature salissero di 3,5 gradi, i bambini nati nel 2020 sperimenteranno 44 volte più ondate di calore. A pagare di più saranno le giovani generazioni nei Paesi a basso reddito: nell'Africa sub-sahariana gli eventi estremi saranno più frequenti.

LEGGI ANCHE: Luglio record, mese più caldo della storia. Italia rovente a Ferragosto

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli