Clima, Marevivo: serve accordo concreto che metta al centro oceani -3-

Gtu

Roma, 25 set. (askanews) - L'associazione chiede che queste misure vengano adottate anche in accordo con la Marine Strategy Framework Directive della Comunità europea del 2008, che prevede il raggiungimento del buono stato ambientale (Ges) e dei target ambientali previsti dalla direttiva stessa.

"Non abbiamo più tempo", ha sottolineato la presidente di Marevivo Rosalba Giugni, aggiungendo: "Madre Mare, chiede alle donne e agli uomini azioni immediate e concrete per arginare il disastro che si sta verificando nell'immensità del suo liquido amniotico, fonte di vita e benessere per tutti gli abitanti della Terra".

Venerdì Marevivo scenderà in piazza supportando le richieste delle nuove generazioni per il terzo Global Climate Strike per il Clima. Il 27 Settembre ci sarà l'evento culmine della Climate Action Week e in tutto il mondo ci si mobiliterà, e "anche le associazioni devono far sentire la propria voce".