Clima, nuovo record di gas serra: "Nessun segno di rallentamento"

Coa

Roma, 25 nov. (askanews) - I gas serra nell'atmosfera hanno raggiunto nuovi livelli record nel 2018. Lo riferisce l'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), che nel suo bollettino odierno indica in 407,8 parti per milione (pmm) le concentrazioni medie globali di anidride carbonica (CO2). Nel 2017 la concentrazione di CO2 era stata stimata in 405,5 parti per milione. L'incremento nel passaggio tra i due anni è risultato molto simile a quello registrato tra il 2016 e il 2017, poco sopra la media dell'ultimo decennio.

L'Organizzazione, riferisce la Bbc, ha anche registrato concentrazioni di altri gas di riscaldamento, tra cui metano e protossido di azoto. Circa il 40% del metano emesso nell'aria proviene da fonti naturali e il 60% da attività umane, tra cui allevamento del bestiame, coltivazione del riso e discariche. Il metano è ora al 259% del livello preindustriale e l'incremento registrato nell'ultimo anno è stato superiore sia al tasso annuale precedente sia alla media negli ultimi 10 anni.(Segue)