Clima, De Petris: domani in piazza con studenti Friday for future

Pol/Bac

Roma, 26 set. (askanews) - "Domani è una giornata importante, io sarò in piazza con gli studenti per dire basta alle politiche distruttive e devastanti che hanno portato al riscaldamento globale. Non è certo con le squallide battute su Greta Thumberg e con il negazionismo, smentito dalla comunità scientifica, che si potranno contrastare i cambiamenti climatici". Lo afferma in una nota la senatrice di Leu, Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto, aderisce alla grande mobilitazione e al terzo sciopero mondiale per il Clima di domani 27 settembre nell'ambito del Climate Action Week.

"Molti governi, tra cui quello italiano hanno giurato di volersi impegnare strenuamente per contrastare i cambiamenti climatici azzerando entro il 2050 le emissioni di CO2. Ma parole e buone intenzioni servono a poco, se si vuole raggiungere quell'obiettivo bisogna accelerare la riconversione ecologica ed arrivare già per 2030 al 50% di energie rinnovabili. Da questa sfida dipenderà la sorta del Pianeta e il futuro delle nuove generazione", aggiunge.