Clima, De Petris (Leu): mobilitazione detti agenda al governo

Pol-Afe

Roma, 27 set. (askanews) - "La straordinaria mobilitazione giovanile di oggi in tutta Italia, come nel resto del mondo, invia un messaggio preciso e ineludibile. Questa deve essere l'agenda del governo, con al primo posto, come urgenza assoluta, la riconversione ecologica e la transizione energetica", afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

"Deve essere chiaro che per raggiungere davvero l'azzeramento delle emissioni da fossili per il 2050, unico modo per contrastare il cambiamento climatico, non basta neppure la riconversione del 50% dell'energia entro il 2030, già fuori portata senza un'accelerazione molto drastica. La rapidità del riscaldamento globale impone al contrario di portare la riconversione bel oltre il 50% già per il 2030. Questa è la responsabilità del governo e questo è il suo compito fondamentale", conclude la presidente De Petris.