Clima, presidente Cop26: Usa non sono fuori da sforzi internazionali -2-

Dmo

Roma, 6 nov. (askanews) - "Il Regno Unito ha approvato una legge sul clima tra le più ambiziose per i paesi industrializzati, lavoriamo su questa conferenza con voi italiani, uno dei Paesi fondatori della Ue. Ci muoviamo d'intesa con i governi della regione europea", aggiunge la presidente Perry che è britannica.

Londra ha battuto l'Italia per l'ospitalità alla Conferenza: "Ci siamo mossi più rapidamente. Abbiamo approvato una legge sul clima che mira ad azzerare le nostre emissioni nette di gas serra entro il 2050 e messo sul piatto 230 milioni di euro e le garanzie per la sicurezza di un evento con trentamila delegati e quasi 200 capi di Stato. Voi avete tardato con il vostro decreto clima. Ma stiamo sperimentando una partnership con l'Italia: ospiterete la conferenza dei giovani e un evento preparatorio".(Segue)