Clima, Usa confermano ritiro accordo Parigi, il mondo si rammarica -3-

Bea

Roma, 5 nov. (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron, che ha tentato senza successo di persuadere Trump a restare nell'accordo, ha lamentato la decisione. "Ce ne rammarichiamo e questo rende la partnership franco-cinese sul clima e la biodiversità ancora più necessaria" ha affermato la presidenza francese durante una visita di Macron in Cina, il più grande emittente mondiale di gas serra. Pechino ha espresso il suo "rammarico" per la decisione di Washington alla vigilia della firma da parte di Macron e del presidente cinese Xi Jinping si un accordo sul clima. "Speriamo che gli Usa possano assumere maggiori responsabilità e fare di più per essere d'impulso al processo di cooperazione multilaterale, invece di fornire energie negative" ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang.

La Russia ha avvertito che l'uscita degli Usa danneggia in modo grave l'accordo di Parigi. "Senza la più grande economia del mondo è molto, molto difficile parlare di un accordo climatico" ha detto ai giornalisti il portavoce del presidente Vladimir Putin, Dmitry Peskov. (Segue)