Clinica veterinaria Duemari: “Non curiamo più i randagi”

clinica duemari

La clinica veterinaria Duemari di Oristano, in Sardegna, ha annunciato con un triste messaggio su Facebook la chiusura della pagina. Oltre a questo, però, ciò che ha scosso ancor di più i cittadini è stata la sospensione dei servizi dei volontari ai randagi. Infatti, dopo essere finita nel mirino delle polemiche, la clinica sarda ha deciso di chiudere i battenti. Alcune persone, da quanto si evince nel messaggio, richiedevano cure gratuite per i propri cuccioli.

Chiude la clinica veterinaria Duemari

“C’era una volta una clinica veterinaria , che oltre ai clienti paganti, cercava di aiutare anche gli animali di nessuno per fare una cosa bella e perché questo li rendeva felici”. Con queste prime parole la clinica veterinaria Duemari di Oristano annuncia l’imminente chiusura della pagina Facebook e dei servizi ai randagi.

Con il passare del tempo, proseguono nel messaggio, “la clinica divenne famosa e continuò a lavorare come aveva sempre fatto e ad alcuni la cosa non andò giù”. In particolare, i volontari divennero noti per il salvataggio di Palla e Freccia, due cagnolini randagi trovati feriti. Palla è stato dalle campagne di Terralba, mentre Freccia lo hanno rinvenuto alla periferia di Nuoro.

clinica veterinaria

Molte persone, però, iniziarono a creare delle polemiche attorno alla clinica: questi “si permettevano di essere molto poco onesti e gentili, raccontando cose false e cattive”. “Fu così – proseguono – che i veterinari si arrabbiarono molto e andarono da un avvocato, sentendosi ingiustamente giudicati e maltrattati e decisero di non raccontare più niente dei loro animali e, tristemente, di non farsi più carico degli animali randagi”.

Dopo la chiusura della pagina social, i veterinari “tornarono a fare quello che sapevano fare meglio: curare con amore gli animali dei loro clienti, rinunciando a fare del bene ma riprendendo a vivere felici”.