Cnr: misurare in acqua micro e nanoplastiche con pinzette Raman -2-

Rus

Roma, 19 set. (askanews) - "Potendo intrappolare ed analizzare le particelle disperse in acqua a livello individuale, siamo stati in grado di determinarne la natura chimica e discriminare inequivocabilmente le particelle plastiche dalla materia organica e dai micro sedimenti minerali presenti nei campioni di acqua marina investigati", conclude Gucciardi.

La collaborazione tra i ricercatori del Cnr-Ipcf, dell'Università di Le Mans e dell'Ifremer di Brest, ha permesso di dimostrare le potenzialità analitiche delle RT sia su particelle modello che su campioni raccolti sulle coste locali, invecchiati dagli agenti atmosferici e costituiti da comuni inquinanti plastici, quali polietilene, polipropilene, nylon, polimetilmetacrilato e polistirene.