Cocaina, marijuana e... reddito di cittadinanza per un 37enne sardo

·1 minuto per la lettura
Arrestato con la droga, ne aveva 35 dosi
Arrestato con la droga, ne aveva 35 dosi

Arrestato con la droga in Sardegna, ne aveva 35 dosi, fra cocaina e marijuana, in più percepiva il Reddito di cittadinanza. Ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Valledoria a mettere sotto controllo l’abitazione di un 37enne sassarese. Ne era seguito un blitz dell’arma con l’arresto dell’uomo, arresto convalidato dal giudice e sfociato nell’imposizione dell’obbligo di firma. I militari avevano notato da tempo una continuo via vai di persone verso quell’appartamento sospetto e lo avevano tenuto discretamente sotto controllo.

Arrestato con la droga , il blitz

L’Aliquota Radiomobile ha fatto scattare il blitz nelle ore serali di domenica in danno di F.F., 37enne trasferitosi in città dal sassarese. In casa l’uomo aveva 35 dosi di cocaina pronte per lo spaccio, oltre a marijuana e alcune centinaia di euro in contanti indicati come provento dell’attività di spaccio. A tutto questo si è aggiunto il rinvenimento di un kit per la presunta attività di pusher: bilancino e materiale per confezionare le dosi.

Via il Reddito di cittadinanza

L’arresto ha avuto sostanza secondo canoni di congruità procedurale per finire poi sul tavolo del Gip competente con l’uomo ai domiciliari fino alla convalida e alla misura più tenue. Misura che è stata applicata non ricorrendo uno dei tre pericoli la cui sussistenza giustifica la misura cautelare estrema. Pericoli che sono: fuga, reiterazione del reato ed inquinamento della prove. Al 37enne è stato anche revocato il reddito di cittadinanza, beneficio al quale era stato ammesso. Si tratta infatti di un beneficio che viene meno quando si accerta la commissione di un reato.