Codacons: da botti di fine anno pericoli per salute e ambiente

Red/Gtu

Roma, 29 dic. (askanews) - "I botti di Capodanno rappresentano non solo un pericolo per l'incolumità dei cittadini, ma anche un danno per l'ambiente, determinando un grave aumento dell'inquinamento atmosferico": l'avvertimento arriva dal Codacons, che torna a chiedere oggi ordinanze anti-fuochi d'artificio in tutti i comuni d'Italia.

"Ogni 1 gennaio si fa la triste conta di vittime e feriti in Italia legati all'uso di petardi e altri materiali fatti esplodere per festeggiare l'arrivo del nuovo anno", ricorda il presidente Codacons, Carlo Rienzi, sottolineando: "Molti Comuni hanno già deciso di porre uno stop alla scia di sangue che puntualmente si registra a Capodanno, emettendo ordinanze che vietano i botti, ma ancora non basta". (Segue)