Codice Stradale, multe fino a 1700 euro per chi usa smartphone alla guida

codice stradale multe smartphone

La cause più frequenti di incidente stradali sono l’alta velocità e l’uso dello smartphone durante la guida. Per questa ragione la Camera è determinata ad esaminare e votare alcune modifiche al Codice Stradale atte a migliorare le condizioni di sicurezza sulle strade. Una prima norma in programma riguarda un deciso inasprimento delle multe per coloro che vengono fermati perché visti utilizzare lo smartphone durante la guida. Il provvedimento prevede un aumento da 422 a 1697 euro con tanto di sospensione della patente fino a tre mesi in caso di recidiva.

Raffaella Paita (Iv) è tra le maggiori sostenitrici di una rapida approvazione delle modifiche da parte dell’Aula di Montecitorio. La sollecitazione è condivisa anche da Sergio Battelli (M5s), presidente della Commissione Politiche Ue. Le proposte sono state accolte nel ddl votato in Commissione.

Codice Stradale: multe smartphone alla guida

La Camera ha anche introdotto altre misure per il miglioramento della sicurezza stradale. Tra queste ci sono l’obbligo di allacciare le cinture di sicurezza per gli scuolabus a partire dal 2024, la distanza di sicurezza laterale di 1,5 metri quando si supera una bicicletta, l’istituzione da parte dei comuni delle zone scolastiche con limite di velocità a 30 chilometri orari e, infine, la possibilità di rallentare il traffico tramite bande sonore o attraversamenti pedonali rialzati ad altezza marciapiede.

Il consiglio, in ogni caso, è quello di evitare sempre qualsivoglia distrazione mentre si è al volante. Anche il più piccolo errore alla guida può portare a conseguenze devastanti per sé e per le altre persone.