Coldiretti, per Capodanno tavolate da 9 persone, 71% nelle case -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 31 dic. (askanews) - Tra i riti scaramantici anche il consumo di uva per il 66% degli italiani mentre la frutta esotica e presentevin meno della meta' dei menu di fine anno (42%). Durante le festività di fine anno - precisa la Coldiretti - vengono fatti sparire dalle tavole circa il 90 per cento del totale della produzione nazionale che è in gran parte certificata come Cotechino e Zampone di Modena Igp, riconoscibili dal caratteristico logo a cerchi concentrici gialli e blu con stelline dell'Unione Europea ma molto richiesti sono stati anche quelli di produzione artigianale nei mercati di Campagna Amica.

Sulle tavole per le feste è forte anche la presenza del pesce nazionale a partire da alici, vongole, sogliole, triglie e seppie con - conclude Coldiretti - il 66% degli italiani che però ha deciso di non rinunciare al salmone arrivato dall'estero, appena il13% si è permette le ostriche e il 15% il caviale spesso però di produzione nazionale che viene anche esportata.