Coldiretti: scure Usa su falsi formaggi italiani 'Made in China' -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 1 set. (askanews) - Si tratta di un mercato ricco ed in espansione tanto che la potente lobby americana dei formaggi di tipo italiano spinge lo stesso presidente degli Stati Uniti Donald Trump a far scattare superdazi anche sulle importazioni dei prodotti originali dall'Italia nell'ambito della nell'ambito dello scontro sugli aiuti al settore aereonautico che coinvolge l'americana Boing e l'europea Airbus. Ci sono infatti, secondo la Coldiretti, 4,5 miliardi di esportazioni Made in Italy, soprattutto alimentare nella black list di prodotti sulla quale applicare un aumento delle tariffe all'importazioni fino al 100% del valore attuale elaborata dal Dipartimento del Commercio statunitense (USTR).

Dalle prossime mosse protezioniste di Trump sono in gioco - conclude la Coldiretti - settori di punta dell'agroalimentare nazionale in Usa a partire dal vino che con un valore delle esportazioni di 1,5 miliardi di euro nel 2018 è il prodotto Made in Italy più colpito, l'olio di oliva le cui esportazioni nel 2018 sono state pari a 436 milioni, la pasta con 305 milioni, formaggi con 273 milioni, secondo lo studio della Coldiretti