Coldiretti: Sos campagne tra siccità e nubifragi -3-

·1 minuto per la lettura

Roma, 29 lug. (askanews) - Anomalie si vedono anche nei grandi laghi del Nord con i livelli di quello di Como e il Maggiore solo di pochi centimetri sopra lo zero idrometrico, mentre resiste il Garda. Sono gli effetti del grande caldo e dell'assenza di precipitazioni significative in un 2020 che con un inverno mite e precipitazioni praticamente dimezzate - sottolinea la Coldiretti - si classifica come il secondo semestre più caldo dal 1800 con temperature superiori di 1,1 gradi rispetto alla media. Intanto in Centro Italia, cresce la sete: nelle Marche i bacini hanno perso 1 milione di metri cubi d'acqua in una settimana, scendendo a circa 43 milioni, mentre resistono Lazio, Abruzzo, Sardegna. Al Sud resta critica la situazione in Sicilia - evidenzia la Coldiretti - e continuano a diminuire le riserve idriche negli invasi di Puglia dove le riserve di acqua sono scese sotto i 118 milioni di metri cubi (-91 milioni rispetto all'anno scorso) e in Basilicata dove sono rimasti circa 291 milioni (-64,26 milioni rispetto al 2019) secondo Anbi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli