Colin Firth e l'incertezza Brexit: "Prendo la cittadinanza italiana"

Kingsman - Il cerchio d'oro, la prima mondiale del film a Londra

L'attore britannico Colin Firth, che ha spesso interpretato il ruolo del perfetto inglese nei suoi numerosi film, è diventato cittadino italiano. A dare l'annuncio è stato il ministro degli Interni Marco Minniti. "L'attore molto famoso, che ha vinto un Oscar per il film The King's Speech, è sposato con una cittadina del nostro Paese e ha spesso dichiarato il suo amore per la nostra terra", ha detto il ministero in una dichiarazione. 

Firth ha detto che manterrà la doppia nazionalità, aggiungendo che la moglie italiana, la produttrice Livia Giuggioli, ha chiesto la nazionalità britannica. "Non abbiamo mai pensato molto ai nostri passaporti diversi", ha spiegato l'attore. "Ma ora, con l'incertezza del mondo che abbiamo intorno, abbiamo pensato che sia ragionevole avere entrambi la stessa nazionalità", ha aggiunto, facendo riferimento al voto britannico dell'anno scorso per lasciare l'Unione Europea.

Firth è stato sposato con Livia Giuggioli dal 1997 e la coppia vive con i due figli in Gran Bretagna. A differenza di alcuni altri Paesi dell'Ue, l'Italia e la Gran Bretagna permettono ai loro cittadini di avere la doppia nazionalità. "Mia moglie ed io siamo entrambi estremamente orgogliosi dei nostri Paesi", ha aggiunto Firth. Alcuni paesi dell'Ue, tra cui la Germania, la Francia e l'Irlanda, hanno segnalato un aumento dei cittadini britannici che cercano una nuova nazionalità in seguito al voto di Brexit. L'annuncio è arrivato poche ore dopo l'arrivo del primo ministro britannico Theresa May a Firenze per fare un discorso chiave nel tentativo di rilanciare i negoziati di Brexit stallo e rassicurare i leader imprenditori preoccupati. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità