Colla (Emilia R.): faremo grandi investimenti sulla formazione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bologna, 7 ott. (askanews) - "Oggi non abbiamo più un mercato di lavoro in grado di incrociare domanda e offerta. Per evitare che si allarghi questo mismatch faremo come Regione Emilia-Romagna grandi investimenti sulla formazione". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Colla, intervenuto alla seconda giornata del Seminario Europa promosso a Bologna da Ciofs-Fp, Aeca e Forma.

"Abbiamo bisogno degli enti di formazione, più apprendistato e più lavoro professionalizzante, riscoprendo un'idea più forte di comunità - ha spiegato Colla -. Abbiamo già messo 10 milioni per qualificare il sistema della formazione che non è di serie B, che ha bisogno di digitalizzazione, di internazionalizzazione, di competenze e deve essere in rete con gli istituti professionali e tecnici. E' una grande operazione di sistema".

Secondo l'assessore "è necessario intervenire con forza per garantire la dignità del lavoro, come previsto dall'articolo 1 della Costituzione. Abbiamo bisogno di riscoprire un nuovo rapporto con le imprese e un sistema integrato tra pubblico e privato in modo che l'investimento pubblico sia un moltiplicatore dell'investimento privato. Vogliamo costruire un nuovo welfare adeguato alle esigenze del territorio. Il 'Patto per il lavoro e per il clima' realizzato dalla nostra Regione va in questa direzione e ci ha aiutato ad affrontare le immense difficoltà create dalla situazione pandemica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli