Collaboratore scolastico fermato per l'omicidio di Marcello Toscano

Marcello Toscano
Marcello Toscano

Un collaboratore scolastico è stato fermato nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Marcello Toscano, insegnante di sostegno di 64 anni trovato senza vita nel cortile della scuola Marino Guarano di Melito.

Insegnante di sostegno ucciso a scuola, collaboratore scolastico fermato per omicidio

Un collaboratore scolastico è stato sottoposto a fermo nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Marcello Toscano, per decisione della Procura di Napoli Nord, coordinata dal procuratore Maria Antonietta Troncone. L’insegnante di sostegno di 64 anni è stato trovato privo di vita in un’aiuola della scuola Marino Guarano di Melito. Al collaboratore scolastico, che è stato a lungo ascoltato dagli inquirenti, è stato contestato il reato di omicidio.

L’insegnante ucciso durante l’orario scolastico

Per quanto riguarda la dinamica dell’omicidio, se l’orario in cui ha smesso di rispondere al cellulare dovesse combaciare con quello in cui è stato aggredito, Marcello Toscano sarebbe stato ucciso tra le 12 e le 12:30, durante l’orario scolastico. Nello stesso momento gli alunni e gli altri docenti stavano facendo lezione. Sul corpo della vittima, che è stato trovato in un’aiuola, i carabinieri hanno trovato i segni di diverse coltellate e varie tracce ematiche, probabilmente anche dell’assassino.