Collaborazione tra Unipol e Alma Mater per didattica e ricerca

Pat

Bologna, 23 set. (askanews) - Progetti di ricerca congiunta, partecipazione a bandi competitivi, consulenza, finanziamento di assegni di ricerca e borse di dottorato, attività di Placement e tirocini, fiere dell'orientamento. Sono alcuni dei temi al centro della collaborazione tra l'Università di Bologna e Unipol che hanno siglato un accordo quadro della durata di tre anni. Un accordo, quello firmato da dal rettore Francesco Ubertini e dall'amministratore delegato di Unipol, Carlo Cimbri, per confermare la volontà di sviluppare insieme progetti per la didattica, la ricerca, la sostenibilità, lo sviluppo e trasferimento tecnologico.

Grazie all'accordo tra università e Unipol verrà ampliata la cooperazione sui temi della formazione, in particolar modo attraverso Unica, la Corporate Academy del gruppo assicurativo, sia nell'ambito della didattica verso studenti, sia quella verso dipendenti Unipol in ambiti disciplinari specifici anche progettando insieme possibili nuovi corsi di laurea, master, corsi di alta formazione, formazione permanente, scuole di specializzazione e corsi di aggiornamento. Tra le materie di principale interesse ci sono quella assicurativa, bancaria, economico-finanziaria ed ingegneristica, così come quella della formazione e quella medica e assistenziale. (segue)