Collegi universitari di merito: aperti i bandi di ammissione

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 lug. (askanews) - Sono aperti i bandi di ammissione ai 53 Collegi Universitari di Merito italiani, riconosciuti dal Ministero dell'Università e della Ricerca e rappresentati dalla Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (CCUM). Per l'anno accademico 2022-23 i posti disponibili sono oltre 1.000.

Gli studenti che oggi già vivono e studiano nei Collegi di merito sono oltre 4 mila e ricevono borse di studio che coprono dal 30% al 100% delle spese. Ulteriori borse di studio saranno messe a disposizione per il prossimo anno accademico da Fondazione Enpam, ente di previdenza ed assistenza dei medici e degli odontoiatri. I contributi saranno destinati, a seguito della valutazione dei meriti scolastici e dell'ammissione degli studenti ai Collegi, ai figli di medici o dentisti iscritti alla Fondazione.

"L'auspicio - sottolinea Vincenzo Salvatore, presidente della Conferenza dei Collegi Universitari di Merito (CCUM) - è che i fondi del PNRR possano sostenere la realtà dei Collegi di Merito che rappresenta un elemento di attrazione per gli studenti che scelgono la città in cui studiare, come dimostra la costante crescita delle richieste di ammissione registrata negli ultimi anni. L'esperienza educativa dei Collegi di Merito è unica perché consente ai ragazzi di vivere e studiare insieme, di seguire una formazione orientata al lavoro e alla dimensione internazionale e di essere seguiti nel percorso di studi".

I Collegi di merito sono enti non profit in cui gli studenti, oltre a usufruire di vitto e alloggio, seguono un percorso formativo ulteriore rispetto agli studi universitari, prevalentemente orientato alla preparazione al mondo del lavoro. Gli studenti sono ammessi ai Collegi attraverso un concorso che ne valuta i meriti scolastici e le motivazioni, indipendentemente dal reddito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli