Collegno, esclusa dallo scuolabus: colletta taxi per bimba nomade

Giacomo Galanti
·Giornalista, HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: ilbusca via Getty Images)
(Photo: ilbusca via Getty Images)

Non farà più a piedi i tre chilometri che dividono il campo nomadi di Strada della Berlia, in cui vive ai confini tra Torino e Collegno, e la scuola d’infanzia che frequenta.

La bambina di 4 anni, a cui il Comune di Collegno ha sospeso in trasporto in Scuolabus perché la sua famiglia non è residente, andrà all’asilo in taxi, grazie alla generosità di un gruppo di cittadini che si è offerto di pagare privatamente le corse fino a quando l’udienza per il ricorso del padre non verrà discussa.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.