Colloquio fra Draghi e Xi Jinping su Afghanistan e G20

·1 minuto per la lettura
Xi / Draghi (Photo: Reuters/Ansa)
Xi / Draghi (Photo: Reuters/Ansa)

Il presidente cinese, Xi Jinping, ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Consiglio, Mario Draghi. Lo riferisce l’emittente televisiva statale cinese, China Central Television.

Al centro del colloquio, preannunciato da Draghi nei giorni scorsi, è l’organizzazione di un G20 straordinario ad hoc sull’Afghanistan, cuore dell’iniziativa italiana per una larga cooperazione internazionale per gestire la crisi nell’attuale Emirato islamico in mano ai talebani.

Dopo l’apertura - condizionata - di Vladimir Putin, l’Italia cerca ora la sponda della Cina. L’idea di Draghi e del Governo italiano resta quello di mettere in campo il più possibile un approccio multilaterale alla questione. Non è facile ma a Palazzo Chigi, sulla possibilità di organizzare l’incontro c’è un prudente ottimismo.

“Stiamo lavorando alla convocazione di un G20 straordinario sull’Afghanistan che cercherà di mettere insieme attorno a un tavolo le più grandi potenze mondiali per decidere insieme come aiutare questo popolo”, ha sottolineato Di Maio dal Pakistan, tappa finale della sua missione nei Paesi limitrofi all’Afghanistan. Ed è un concetto che Draghi potrebbe aver recapitato a Xi. Da un punto di vista diplomatico il momento resta delicato anche perché, finora, le grandi potenze mondiali si sono mosse in ordine sparso. Ma l’idea dell’Italia è che per evitare una crisi umanitaria in Afghanistan e per far fronte al possibile rischio di un escalation terroristica ci sia bisogno di tutti: dagli Usa alla Russia, dalla Cina ai Paesi dell’Asia Centrale. Il sì di Pechino al G20 straordinario potrebbe sbloccare, nei prossimi giorni, lo stallo sul vertice voluto dalla presidenza italiana.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli