Colombia, candidata sindaco a Suarez: uccisa in agguato Karina Garcia

colombia sindaco ucciso

Karina García Sierra è rimasta vittima di un attentato mentre viaggiava in auto. Il suo corpo è stato ritrovato carbonizzato. La 31enne era candidata sindaco a Suarez, comune della Colombia, con il Partido Liberal. Si ipotizza una ritorsione da parte dei gruppi criminali che controllano il traffico di droga nel territorio.

Il massacro di Karina García Sierra

“Questa era Karina García Sierra, la nostra candidata a sindaco di Suarez, nel dipartimento di Cauca. Dei miserabili l’hanno massacrata assieme alla madre e alle sue guardie del corpo” denuncia su Twitter il Partido Liberal della Colombia, che lancia un appello al presidente Iván Duque Márquez affinché “difenda il diritto alla vita” delle persone.

Karina García Sierra, 31 anni, stava viaggiando su un’auto quando questa è stata crivellata di colpi e successivamente data alle fiamme. Il suo corpo è stato ritrovato carbonizzato. La candidata sindaca era già stata minacciata di morte. L’attentato è avvenuta in una zona afflitta da violenza a causa delle bande armate che controllano il traffico di droga. Nell’area sorgono infatti campi di colture illecite e laboratori per la lavorazione della cocaina.

Il governatore di Cauca, Oscar Campo, assicura che sarà fatto tutto il possibile per assicurare alla giustizia i responsabili dell’agguato ma chiarisce che al momento non si possono indicare con certezza gli autori del massacro. La zona è controllata in particolare da un gruppo dissidente delle Farc e da quello criminale dei “Los Pelusos”.

Minacce ai politici

“Condanniamo con dolore il massacro perpetrato nel distretto di Betulia, comune di Suarez, contro la candidata a sindaco Karina García e i suoi accompagnatori” ha dichiarato su Twitter il Difensore civico regionale Jair Rossi.

La 31enne non è l’unica candidata ad essere stata oggetto di minacce e intimidazioni. In Colombia la tensione quindi rimarrà alta fino al 27 ottobre 2019, giorno delle elezioni per il rinnovo di sindaci, governatori e legislatori locali.