Colombia, Gustavo Petro presidente: primo di sinistra in storia Paese

(Adnkronos) - L'ex guerrigliero Gustavo Petro ha vinto le elezioni colombiane ed è diventato il primo presidente di sinistra. Ex combattente della milizia M-19 ha battuto ieri al ballottaggio il magnate populista degli affari e outsider politico Rodolfo Hernández, ex sindaco di Bucaramanga. ''E' senza dubbio una giornata storica. Stiamo scrivendo la storia in questo momento. Una nuova storia per la Colombia, per l'America Latina e per il mondo, ha detto Petro dopo la vittoria, parlando di ''festa del popolo''. E su Twitter ha scritto: "Possano tante sofferenze essere attutite dalla gioia che oggi inonda il cuore della patria".

Dopo aver ottenuto il 50,47% dei voti al ballottaggio contro il 47,27% dello sfidante, Petro entrerà in carica a luglio. Nel suo discorso della vittoria ha fatto appello all'unità, dicendo che tutti i membri dell'opposizione saranno accolti al palazzo presidenziale "per discutere i problemi della Colombia". “Da questo governo che sta nascendo non ci sarà mai persecuzione politica o legale, ci sarà solo rispetto e dialogo”, ha detto, aggiungendo che ascolterà non solo chi ha alzato le armi ma anche ''quella silenziosa maggioranza di contadini, indigeni, donne, giovani''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli