Colombia, Msf: oltre 1,6 mln venezuelani senza adeguata assistenza -8-

Red/Ihr

Roma, 19 dic. (askanews) - Jesus ha 27 anni e vive Saravena (Aruaca), gli è stato diagnosticato l'Hiv cinque anni fa e quando ha lasciato il Venezuela ha dovuto interrompere il trattamento della malattia. È riuscito a rimediare qualche scorta di medicinali come pillole dal mercato nero. 'Sono andato in una clinica mobile di Msf per fare accertamenti sullo stadio della mia malattia. Vorrei avere i soldi per curarmi in Venezuela ma il mio Paese è al collasso. Sono venuto qui anche per ricevere assistenza psicologica a causa dei traumi che ho vissuto nella mia vita. Oggi riesco a ricevere i trattamenti per l'Hiv solo a Cucuta e andare lì significa investire tanto tempo e soldi', racconta Jesus.

In Colombia Msf fornisce trattamenti gratuiti in due centri a Cucuta e Bogotá, e nelle prossime settimane, dopo aver raggiunto un accordo con la Fondazione per la cura dell'Aids del Colombia, fornirà i trattamenti anche a Tibú e Tame.