Colombia, Msf: oltre 1,6 mln venezuelani senza adeguata assistenza -5-

Red/Ihr

Roma, 19 dic. (askanews) - Il Capodanno in Venezuela si festeggiava con diversi rituali: uva e lenticchie, biancheria gialla, una manciata di soldi e, dopo mezzanotte, si prendeva una valigia e si faceva un giro dell'isolato per attirare opportunità di viaggi e avventure.

Ma i venezuelani non festeggiano più la fine dell'anno con le valigie. Per chi rimane nel paese, sono diventate emblemi di tristezza e di separazione familiare. Per chi è stato inghiottito dalla crisi politica, sociale ed economica del paese, sono simbolo di una realtà dolorosa. Dolorosa perché hanno dovuto lasciare la loro famiglia, la casa e il lavoro ma anche per la quasi assenza dell'assistenza sanitaria nei paesi ospitanti. (Segue)