Colombia, presidente annuncia un dialogo nazionale dopo proteste -2-

Sim

Roma, 23 nov. (askanews) - Giovedì scorso, centinaia di migliaia di colombiani sono scesi in piazza nella capitale Bogotà e in altre città del Paese, per contestare le politiche del governo. A fronte della massiccia partecipazione alla protesta, gli organizzatori, il Comitato nazionale per lo sciopero, avevano lanciato a Duque un appello al dialogo, per discutere del "pacchetto di misure regressive in materia economica, sociale, lavorativa e ambientale, per la vita, la pace e i diritti umani".

"Questa conversazione si terrà nelle regioni con tutti i settori sociali e politici e utilizzerà mezzi elettronici e meccanismi partecipativi a favore di tutti i colombiani - ha precisato Duque - cercherà di avere un programma chiaro, in modo da poter costruire insieme un percorso importante di riforme".