Colonna di fumo dal tetto, scatta l'allarme agli Uffizi: struttura evacuata

·1 minuto per la lettura
museo degli uffizi evacuato
museo degli uffizi evacuato

Il museo degli Uffizi è stato evacuato dopo che dal tetto si è alzata un’intensa colonna di fumo che sarebbe fuoriuscita dalla canna fumaria. Al momento erano presenti all’interno della struttura circa quattrocento persone, tutte fatte uscire per precauzione. I Vigili del Fuoco che stanno operando con un’autoscala collocata nel piazzale delle celebre galleria hanno assicurato che non sarebbe nulla di grave.

Musei degli Uffizi evacuato

L’allarme è scattato intorno alle 10:30 di mercoledì 26 maggio, quando dal tetto dell’ala di ponente delle Gallerie è emersa una fumata nera intensa. Le autorità hanno optato, in via del tutto precauzionale, per allontanare subito i centinaia di visitatori e turisti che stavano visitando il museo. I Vigili del Fuoco sono intervenuti dopo pochi minuti per capire cosa fosse successo e, dopo aver effettuato i rilievi, hanno dedotto che l’incendio si è sprigionato da una canna fumaria legata all’impianto di condizionamento. Avrebbe però interessato anche una parte del tetto con alcuni pannelli fotovoltaici, di qui la colonna di fumo emersa.

Constatata l’assenza di pericolo e messo in sicurezza l’area, hanno dato il via libera per la riapertura della galleria dopo circa mezz’ora. Secondo quanto appreso i danni non parrebbero ingenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli