Colosseo in rosso, “Nel 2020 perdite per 51 milioni di euro”

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 gen. (askanews) - Un crollo dell'incasso senza precedenti nel 2020, a causa del Covid. Il Colosseo chiude l'anno nero con una perdita di 51 milioni di euro. "Nel 2019 - spiega Alfonsina Russo, direttore del Parco archeologico del Colosseo nella presentazione del report sulle attività del 2020 e le previsioni del 2021 - il Colosseo si era collocato tra i siti più visitati del mondo e il più visitato d'Italia con 7,5 milioni di persone. Quest'anno, il 2020, purtroppo c'è stata una perdita veramente notevole del 75%, pari a circa 51 milioni di euro".

"Il lungo periodo di chiusura del parco a causa del lockdown (tre mesi, la prima volta nella storia) - prosegue Russo - ha rappresentato una improvvisa battuta d'arresto dell'intenso programma di valorizzazione del parco archeologico. La nostra prima preoccupazione è stata quella di assicurare la sicurezza dei lavoratori, grazie alle attività di sanificazione quotidiana che il Parco porta avanti dal 25 febbraio".