Bolivia, Morales si dimette su richiesta dell'esercito

Colpo di Stato in Bolivia: "Morales dimettiti"

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha annunciato le dimissioni in seguito alle pressioni da parte dell’esercito e della polizia.

“Ho l'obbligo - ha spiegato - di operare per la pace. E mi fa molto male che ci si scontri fra boliviani. Mi fa male che alcuni comitati civici e partiti che hanno perso le elezioni abbiano scatenato violenze ed aggressioni. E' per questa e altre ragioni - ha concluso - che sto rinunciando al mio incarico inviando la mia lettera al Parlamento plurinazionale".

VIDEO - Evo Morales si arrende e annuncia nuove elezioni

Leggendo un comunicato, come riporta Ansa, il comandante dell'esercito boliviano Williams Carlos Kaliman Romero gli ha chiesto di "rinunciare al suo mandato" per "il bene della nostra Bolivia". Questa posizione è stata assunta "di fronte all'escalation del conflitto che attraversa il Paese e per salvaguardare la vita e la sicurezza della popolazione".

"Dopo aver analizzato la situazione di conflitto interno - dice ancora il documento - suggeriamo al presidente dello Stato di rinunciare al suo mandato, permettendo la pacificazione ed il mantenimento della stabilità per il bene della nostra Bolivia".

Anche il comandante in capo della polizia boliviana, generale Vladimir Yuri Calderón Mariscal, ha letto oggi un comunicato in cui rende noto che la forza di polizia si unisce "alla richiesta del popolo boliviano che suggerisce al presidente Evo Morales di rassegnare le sue dimissioni". Questo, ha infine detto, "per pacificare il popolo boliviano in questi duri momenti che attraversa la nostra Nazione".

L'aereo presidenziale con a bordo Evo Morales ha lasciato oggi l'aeroporto di El Alto, vicino a La Paz, verso una destinazione non confermata. Lo riferiscono i media boliviani. Fonti giornalistiche ipotizzano che starebbe viaggiando verso l'Argentina.

Morales aveva invitato l'opposizione a istituire un tavolo di dialogo, dopo che la notizia dell'ammutinamento di numerosi poliziotti in diverse regioni ha fatto scattare da parte del capo di Stato l'allarme per un "colpo di Stato". 

VIDEO - La polizia si rivolta contro Evo Morales